26 Gennaio 2024
Credito e finanza agevolata: il corso di approfondimento di Coldiretti Giovani Impresa

Alessandro Scartapacchio: opportunità concreta per una corretta gestione aziendale

Un’opportunità concreta di crescita professionale utile per conoscere le dinamiche finanziarie che stanno alla base di una corretta gestione aziendale. Queste le parole di Alessandro Scartapacchio delegato provinciale di Giovani Impresa Brescia in occasione dell’avvio del partecipato corso di approfondimento su credito e finanza agevolata in agricoltura, promosso da Giovani Impresa Coldiretti Brescia e aperto a tutte le imprese agricole del territorio.

Numerosi gli imprenditori agricoli che nella serata di ieri, giovedì 25 gennaio, hanno partecipato all’incontro coordinato da Nunzio Friscione responsabile area credito e finanza agevolata di Coldiretti che, durante la sua relazione, ha posto l’attenzione sull’impresa agricola e l’accesso al credito, sulle diverse forme di finanziamento in agricoltura, sul  tasso d’interesse e le sue componenti, sul “Rating” che le banche attribuiscono alle nostre aziende, sulla valutazione di una pratica di fido, su forme di mitigazione del rischio e infine ha parlato di Simec, la società creditizia di Coldiretti che offre un servizio di consulenza “sartoriale” alle imprese agricole in ambito finanziario ed economico.

“Parlare di credito alle imprese agricole è molto importante – precisa Nunzio Friscione Responsabile Ufficio Credito e Finanza Agevolata di Coldiretti - oggi oltre ad essere un settore strategico per l’azienda è soprattutto vitale per rimanere sul mercato: mettere a terra un’idea imprenditoriale giusta, deve essere accompagnata  da una corretta operazione finanziaria che consenta di realizzare l’investimento. E’ possibile rimediare ad un errore agronomico nel corso di un’annata agraria, così come si può rimediare ad una scelta economica sbagliata ma errare una operazione finanziaria importante, può voler dire compromettere l’intera attività dell’impresa e generare dei default finanziari irreversibili. La corretta cultura finanziaria è alla base di una mentalità imprenditoriale agricola per i futuri imprenditori, soprattutto in questo periodo dove andare a recuperare soldi dal sistema bancario è sempre più costoso ed è sempre più difficile”.

Il prossimo appuntamento si terrà mercoledì 28 febbraio dalle ore 18.30 presso la sede di Coldiretti Brescia in via San Zeno 69 dove si parlerà di ISMEA, della legge Sabatini, di credito di funzionamento e di bandi a disposizione dalla Camera di Commercio. Interverrà il dott. Emanuele Fontana specialista del settore bancario in agricoltura della banca Credit-Agricole.

 

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi